ØSCENA FESTIVAL, nuovi teatri dal confine -Friuli Venezia Giulia

dal 28 ottobre al 1 novembre Teatro La Vetreria - Teatro Massimo

Øscena Festival nuovi teatri dal confine è un progetto condiviso di Sardegna Teatro e Cada Die Teatro, nato dall’esigenza di esplorare ed indagare quel che si muove nei più giovani teatri italiani. L’intento è di promuovere un appuntamento che, anno dopo anno, presenti al pubblico le inquietudini, le differenze e le costanti di questo nuovo teatro, regione per regione. Dopo la Lombardia, la Toscana, la Sicilia e il Veneto, quest'anno sarà protagonista il Friuli Venezia Giulia, dal 28 ottobre al 1 novembre al Teatro Massimo e al Teatro La Vetreria.

"I confini sono spazi labili in continua mutazione. Il mondo del teatro è sempre stato attratto da quel che accade nelle terre di confine, luoghi di affascinanti confronti e terribili contraddizioni, dove l’arte si sviluppa in una sorta di meticciato artistico tra differenti culture, lingue e tradizioni. Interrogarsi oggi, in momenti storici come quello in cui ci troviamo ad operare, ci sembra non solo importante ma soprattutto inevitabile per un teatro che vuole continuare ad essere spazio di riflessione e incontro".

dal 27 al 30 OTTOBRE ore 19.00
Sardegna Teatro - Cada die Teatro - Øscena festival
Teatro Massimo - sala M3
C’ERO ANCH' IO
Ideazione Consuelo Battiston e Gianni Farina

28 OTTOBRE ORE 19.00
29 OTTOBRE ORE 10.30
Sardegna Teatro - Cada die Teatro - Øscena festival
Teatro Massimo sala M2

SORRY BOYS
Dialoghi su un patto segreto per 12 teste mozze
Terza tappa del progetto sulle Resistenze femminili (Liberamente ispirato a fatti realmente accaduti a Gloucester, Massachusetts)
Di e con: Marta Cuscunà

28 OTTOBRE ore 21.00
Sardegna Teatro - Cada die Teatro - Øscena festival
Teatro La Vetreria 
DIARIO DI UNA CASALINGA SERBA
di e con Ksenija Martinovic
produzione CSS Teatro Stabile di Innovazione

30 OTTOBRE ore 18.00
Sardegna Teatro - Cada die Teatro - Øscena festival
Teatro La Vetreria 
BILAL
di CONSORZIO SCENICO