EVENTI 1-2 DICEMBRE

Sabato, 1 Dicembre ore 19
Domenica, 2 Dicembre ore 17

FREIER KLANG
Con: Sergio Licatalosi, Francesco Pennacchia, Gianluca Stetur
Regia: Claudio Morganti
Drammaturgia: Rita Frongia

Abbiamo elaborato i materiali per la scena a partire dallo studio di teorie e dall’ascolto della musica aleatoria di grandi autori del Novecento.
Il nostro canto, la nostra musica - sul palcoscenico- è data dalla modulazione delle relazioni e la forza che più ci ha modificati è l’estrema sottigliezza del confine fra la forma parlata e la forma in musica. La forma drammatica che ne è risultata è questa: tre musicisti eseguono un concerto di musica aleatoria con strumenti musicali e senza. Il gioco drammatico prevede che dall’ingresso in scena alla loro uscita, ogni battuta, azione, rumore, suono, tempo, dovrà essere trattato in termini di composizione musicale.
#sardegnateatro

Sabato, 1 Dicembre ore 21
Domenica, 2 Dicembre ore 19

I GIGANTI DELLA MONTAGNA
Di: Luigi Pirandello
Adattamento e regia: Roberto Latini
Musiche e suoni: Gianluca Misiti
Luci: Max Mugnai Con: Roberto Latini

Terzo dei miti moderni di Pirandello, I Giganti della Montagna è il mito dell’arte. Rappresentato postumo nel 1937, è incompleto per la morte dell’autore. Una compagnia di attori che giunge nelle sue peregrinazioni in un tempo e luogo indeterminati: al limite, fra la favola e la realtà, alla Villa detta “la Scalogna”.
Voglio dire del fascino del “non finito”, dell’attrazione per i testi cosiddetti “incompiuti”. Trovo perfetto che il lascito ultimo di un autore così fondamentale per il contemporaneo sia senza conclusione. Senza definizione. Senza punto e senza il sipario.
#sardegnateatro