Programma

Manifestazione internazionale che miscela performance, sound art, video e concerti
Uno spettacolo esilarante e assurdo, un loop mentale basato sulla domanda più consueta, banale e spiazzante: come sto?  
Presentazione del nuovo romanzo di Roberto Delogu L’amore come le meduse (Hacca), con Celestino Tabasso.
Manifestazione internazionale che miscela performance, sound art, video e concerti.
 Gesti ripetuti che si svuotano di significato, ma lasciano spazio a una surreale riflessione sulla tradizione del Teatro, filosofica e profonda ma al tempo stesso ironica e beffarda.
Manifestazione internazionale che miscela performance, sound art, video e concerti
Amori e speranze nella migrazione. Il racconto di una nonna attorno al focolare diventa una storia universale che prescinde da ogni epoca. Scritto, diretto e interpretato da 3 giovani attori e musicisti capitanati da Valentino Mannias, premio Hystrio 2015.
Manifestazione internazionale che miscela performance, sound art, video e concerti
 XXI Colloquio di Informatica Musicale (CIM) che rappresenta il più atteso momento di discussione scientifica e musicale della comunità italiana di informatica musicale
Da cinque generazioni i Ronaldo, famiglia circense belga propone spettacoli caratterizzati da forti elementi della commedia dell'arte: l'uso della maschera popolare, l'uso limitato alla gag della parola, l'assenza di animali, la musica, l'atmosfera malinconica e il grande coinvolgimento del pubblico presente. Il Circo si esibisce in un piccolo teatro mobile.
È racchiuso nel suo palindromico titolo il segno espressivo dell’ultimo lavoro di Roberto Castello tra i fondatori della danza contemporanea in Italia, una deriva di umanità alienata in un meccanismo che non ha risoluzione, se non nel suo perpetuo, irrisolvibile, girarsi intorno.
Il primo solo di Michele Abbondanza, creato insieme ad Antonella Bertoni, costruito nell’osservazione dei ricordi, è come un quadro di di vago sapore futurista e meccanico che trova pace solo nel ritrovamento dell’altro da sé. La fusione tra il manichino-sosia di 20 anni prima con il corpo lì presente, dà l’illusione che un passato intonso ma inorganico, possa veramente rianimarsi.
Acclamato in Italia e all’estero, Romanzo d’infanzia è dedicato a tutti coloro che non possono fare a meno dell’amore. Uno spettacolo che parla del rapporto tra genitori e figli, che commuove gli adulti e fa ridere i bambini.
Nato per riportare alla memoria una storia perduta d'infanzia, la performance dell’argentino Fernando Rubio è stata rappresentata nelle città di tutto il mondo. Un letto. Un'attrice. Uno spettatore .10 minuti in estrema intimità per riflettere su tutte le possibilità che si irradiano fra sconosciuti.
La coppia Deflorian/Tagliarini fa partire la sua ricerca da un opera misteriosa, i quaderni di Janina Turek donna polacca che per oltre cinquant’anni ha annotato minuziosamente ‘i dati’ della sua vita. Lo spettacolo è valso il Premio Ubu 2012 come miglior attrice  a Daria Deflorian.
H+G, scritto e diretto da Alessandro Serra è la rivisitazione di Hansel e Gretel dei GRIMM. Una storia di fede, di amore, di coraggio, il coraggio di accogliere il destino. Lo spettacolo vede il coinvolgimento degli attori dell’Accademia Arte della Diversità, la prima compagnia teatrale professionale in Italia costituita da attori in situazione di handicap. 
Punto di partenza e sfondo del lavoro è una immagine forte, tratta dalle pagine iniziali del romanzo L’esattore dello scrittore greco Petros Markaris. Nel pieno della crisi greca, quattro donne si tolgono la vita e lasciano un biglietto: «Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni». Non un racconto, né un resoconto, ma un percorso di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini dentro e fuori queste Quattro figure di cui non si sa nulla se non la tragica fine.
Il gioco-spettacolo, ideato e condotto da Marco Nateri con la collaborazione di Maria Grazia Bodio, trasporta i bambini nel mondo di Pinocchio.
11° edizione del Festival di letteratura per ragazzi che quast'anno sviluppa il tema del coraggio
Nello spettacolo la danza di Aldo Rendina e Federica Tardito, si incontra con la musica espressa dal fagotto di Friedrich Edelmann e dal violoncello di Rebecca Rust per narrare ai bambini in modo poetico e coinvolgente l'incontro molto speciale di un'anatra con la morte